L’Isis all’attacco fra Turchia e Siria. Almeno 28 persone sono rimaste uccise in un attentato kamikaze a Suruc, città turca vicino al confine siriano. L’esplosione ha devastato un centro culturale.Suruc si trova alla frontiera di fronte a Kobane, la città curda assediata per mesi dai militanti dell’Isis. Nel centro culturale si trovava un gruppo di giovani della sinistra turca, che stavano per annunciare il loro prossimo arrivo a Kobane. Poco dopo l’autobomba a Suruc, un’altra esplosione ha scosso anche Kobane uccidendo due membri delle forze di sicurezza curde.Il ministero dell’Interno turco ha descritto quello di Suruc come un attacco terroristico molto probabilmente perpetrato dall’Isis. La città ospita fra l’altro uno dei più grandi campi di profughi siriani in Turchia.