Intervista alla rock band inglese che si appresta a volare al Glastonbury festival, dove celebrerà il decennale dal primo album. ‘Siamo maturi ora, abbiamo 30 anni, abbiamo figli: questo è il lavoro migliore che abbiamo mai fatto’.