Con le nostre telecamere abbiamo seguito Duha nel giorno in cui ha finalmente potuto varcare quella porta sempre chiusa per lei.