Il presidente russo Vladimir Putin è subito intervenuto dopo la tragedia nei cieli dell’Ucraina dove un aereo della Malysia Airlines è stato abbattuto da un missile uccidendo quasi 300 persone, puntando il dito contro Kiev e chiedendo un’indagine “obiettiva” sul “crimine”.