L’aereo di AirAsia precipitato domenica nel mar di Giava con 162 persone a bordo non aveva l’autorizzazione per seguire la rotta utilizzata quel giorno dal pilota. Lo ha annunciato il ministero dei Trasporti indonesiano precisando che ora “l’autorizzazione di AirAsia per questa rotta è stata sospesa”.Il velivolo si è inabissato in mare dopo aver incontrato delle avverse condizioni meteo, lungo un corridoio di volo molto frequentato. Il pilota aveva chiesto di poter prendere quota per evitare dei temporali ma non aveva ottenuto immediatamente l’autorizzazione per l’intenso traffico aereo ed è scomparso dai radar poco dopo.