Un’altra alluvione ha sconvolto Genova: l’esondazione di tre torrenti, Bisagno, Rio Feregiano e Sturla, ha trasformato in fiumi le strade del capoluogo ligure e la città è ripiombata nell’incubo del novembre 2011. Il giorno dopo si contano i danni e si prova a ritornare alla normalità, ma anche questa volta c’è stato un morto, si sono verificati black out e le scuole sono rimaste chiuse.