Celine Dion che canta in francese “Hymne a l’amour” di Edith Piaf per ricordare le vittime degli attentati di Parigi è stato il momento più emozionante degli American Music Award, in scena a Los Angeles.Un’emozione che ha poi lasciato il posto alla musica pop e alle premiazioni. I britannici One Direction sono stati eletti per il secondo anno di fila “artisti dell’anno” e per il terzo “miglior gruppo pop”.Nicki Minaj ha conquistato invece il premio per il miglior “album rap/hip-hop” con il suo “The Pinkprint”. Prince ha premiato il miglior album solu/R&B dell’anno, “Beauty Behind the Madness” di The Weeknd.