“La cancelliera tedesca fa piangere una rifugiata”: è l’irriverente titolo della Bild, in riferimento a un video che circola su internet e che mostra Angela Merkel intenta a consolare una ragazza palestinese dopo avere discusso di politiche sui migranti e i profughi.Merkel, ospite di un “dialogo con i cittadini”, nell’ambito dell’iniziativa governativa “Vivere bene in Germania”, ha incontrato un gruppo di studenti dell’istituto Paul Friedrich Scheel a Rostock, di cui faceva parte anche Reem, una giovane ragazza palestinese, che con la voce tremante ha esposto alla cancelliera il suo incerto futuro e la difficile situazione dei rifugiati in Germania. “Negli ultimi tempi è stata dura.