Proprio lei, considerata da tutti paladina dei diritti dell’infanzia?