Apple avrebbe evaso miliardi di dollari negli Stati Uniti e nel mondo tra il 2009 e il 2012. Questa la conclusione di una indagine parlamentare. Nelle prossime ore l’amministratore delegato, Tim Cook, è atteso davanti al Senato.