Apple apre a nuovi prodotti, con un brevetto, già depositato, per un sistema in grado di far apparire davanti agli occhi i dati che vediamo sull’iPhone. Una mossa che potrebbe far entrare il gruppo di Cupertino in un mercato in rapida espansione, quello della realtà virtuale, guidato al momento da Oculus Rift, Samsung Gear VR e Cardboard di Google.