Gli aggressori si sono barricati nel museo Bardo che si trova accanto al parlamento tunisino, con almeno 30 ostaggi.