“Oggi è una giornata storica perchè interveniamo attraverso il decreto legge sulle banche popolari: non su tutte, ma su quelle dagli attivi superiori agli otto miliardi”. Così il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, durante una conferenza stampa che si è tenuta ieri al termine della riunione del Consiglio dei ministri (Cdm).