Nell’ultima riunione del 2013 la Banca centrale europea ha mantenuto fermo il costo del denaro al minimo storico dello 0,25%. Il governatore della Bce, Mario Draghi, ha tranquillizzato i mercati, ricordando che la Bce √® pronta ad agire se necessario, utilizzando tutti gli strumenti a sua disposizione.