Erano detenuti in piccole gabbie come cavie da laboratorio