Le torture dei membri della comunità LGBTQ in Cecenia non hanno lasciato il mondo indifferente e i belgi hanno deciso di schierarsi contro la passività della Russia.