Circa 300 manifestanti hanno invaso le strade della capitale di Minas Gerais per protestare contro gli ultimi provvedimenti introdotti che vietano le manifestazioni in strada durante le partite dei mondiali.

Un Mondiale delle proteste, come il kiss in contro omofobia e violenza sulle donne che ha preso scena, nonostante i divieti in questi giorni, dando vita a un video virale che ha fatto il giro del Web.

Ma il Brasile si sa è un mondo fatto di contraddizioni, di grattacieli altissimi, hotel lussuosi e baraccopoli, favelas, niños pronti a spararti in faccia per pochi centesimi, che si sta trovando a vivere un’estate diversa, portatrice di felicità a una popolazione che, malgrado tutto, il sorriso sulle labbra non se lo fa mancare.