È un film finlandese che guarda all’America quello in cui Samuel L. Jackson interpreta un Presidente degli Stati Uniti in grandissima difficoltà dopo un attacco all’Air Force One.

Precipitato in terra finnica, l’uomo verrà soccorso da Oskari, un cacciatore tredicenne impegnato in un rito iniziatico tipico della sua cultura. Grazie alle grandi capacità del ragazzino il Presidente avrà almeno una chance di salvezza dalle squadre di terroristi decisi a eliminare il politico.