Le prime elezioni libere in 25 anni sembrano dare la vittoria a Aung San Suu Kyi, ma le leggi del Paese sono disegnate per impedirle di salire al potere.