Un film che copre – realmente – 12 anni della vita di un ragazzo americano, firmato da Richard Linklater