Svolta di David Cameron sul tema migranti. “Profondamente commosso” dalla morte del bimbo siriano nel naufragio in Turchia, il premier britannico ha assicurato che la Gran Bretagna “assumerà le proprie responsabilità morali” nella crisi dei profughi. Un profondo cambiamento della propria posizione dopo la tragedia del piccolo Aylan, che ha sconvolto l’opinione pubblica internazionale e ha riversato sul premier britannico una marea di critiche per la sua chiusura sul tema dell’accoglienza.”Chi ha visto quelle foto non può che restare colpito, e in quanto padre, sono profondamente commosso.