Commosso e in lacrime, Iker Casillas ha salutato il Real Madrid, la squadra dove è cresciuto e ha difeso la porta per un quarto di secolo.”Dopo 25 anni a difendere i colori della più grande squadra del mondo, un giorno difficile è arrivato: dire arrivederci a questa istituzione che mi ha dato tutto”, ha detto Casillas. “Mi sembra ieri quando a nove anni ho vestito per la prima volta la maglia del Real, realizzando così il mio sogno”, ha detto il campione spagnolo.I tifosi lo hanno accolto con un’ovazione allo stadio Santiago Bernabeu. A 34 anni lo aspetta ora una nuova avventura nel Porto dopo aver vinto tutto con i Blancos.