Non luogo a procedere: svolta clamorosa nel caos dell’omicidio di Roberta Ragusa, il marito Antonio Logli, unico imputato per l’assassinio è stato prosciolto dal Gup di Pisa dall’accusa di omicidio volontario e distruzione di cadavere. Il giudice dell’udienza preliminare ha respinto la richiesta della Procura, dichiarando il non luogo a procedere, dopo circa due ore di camera di consiglio.