Hanno certo le idee chiare questi giovani ragazzi in fatto di impresa e alimentazione e il messaggio per le grandi aziende è molto chiaro.