Migliaia di studiosi e insegnanti si sono riuniti a Santiago per richiedere migliori condizioni lavorative e una gestione delle risorse più efficace.