Paura in Cile dove una forte scossa di terremoto ha colpito la zona centrale del Paese provocando almeno cinque vittime e un allarme tsunami sulle coste.Immediatamente è stata ordinata l’evacuazione di un milione di persone dalle zone più a rischio, comprese le coste del Perù, le Hawaii e le isole di Pasqua.La scossa è stata registrata intorno alle 20 di sera, ora del Cile, con epicentro a 35 chilometri a Ovest della città di Canela Baja, nella regione di Coquimbo, a 500 chilometri dalla capitale Santiago in cui la scossa, avvenuta a circa 11 chilometri di profondità, si è sentita molto forte.Il panico nella capitale da quasi 7 milioni di abitanti ha fatto riversare migliaia di persone in strada. “Il movimento è comincaito lentamente poi via via più forte – racconta un’abitante di Santiago – Noi siamo al 12esimo piano e abbiamo avuto molta paura perché sembrava non finire mai”.Il Capo dello Stato Michele Bachelet ha annunciato che visiterà le aree più colpite.