Nessuna violenza nel nome di Ciro. Nel momento del dolore, la famiglia del tifoso del Napoli morto a 50 giorni dal suo ferimento nel pre partita della finale di Coppa Italia ha voluto lanciare per prima cosa un appello.