Presto anche la Coca Cola potrà essere fatta in casa o in ufficio grazie alle capsule, proprio come avviene per il caffè. Il gruppo ha rilevato per 1,25 miliardi di dollari il 10% di Green Mountain Coffee Roasters, il produttore del caffè in capsule, e ha raggiunto una intesa di partnership decennale con l’azienda per lanciare un nuovo sistema per la produzione di bevande gassate.