Il segreto per ottenere delle uova sode perfette è nei tempi di cottura, ma anche nel metodo utilizzate per sgusciarle. Nel video che vi presentiamo imparerete per quanto tempo mantenere le uova nell’acqua in ebollizione, come raffreddarle senza rovinarne la forma e come sgusciarle senza romperle.

Le uova sono uno degli alimenti più completi e duttili che esistano. Contengono tante sostanze utili al nostro organismo, ma soprattutto possono essere mangiati in molti, moltissimi modi: a frittata, alla coque, sodi, bevuti crudi (c’è chi lo fa) e così via. Ma una cosa è comunque certa: l’uovo, quando è sodo, è praticamente come un pasto. Ma bisogna anche sapere quando è pronto e come renderlo tale. E quindi, ecco qui un video tutorial che vi illustra due semplici modi per sbucciare l’uovo sodo e i suoi tempi di cottura.

Le due metodologie sono molto differenti, ma l’importante è il risultato.
Riuscire a sbucciare un uovo sodo spesso non è cosa semplice: per mancanza di tempo o maneggevolezza, rischiamo sovente di bruciarci le mani o di rovinare l’uovo stesso. Con questi nuovi metodi, invece, non avremo più problemi.