Tagliare le cipolle è uno dei passaggi più odiati nella cucina, soprattutto perché fanno bruciare e lacrimare gli occhi.

I ragazzi di Dissapore ci illustrano due tecniche di taglio:
si può o affettare: il taglio è verticale e segue la conformazione degli strati
o tagliare a dadini: si ottiene una sorta di trito attraverso un taglio dapprima orizzontale, poi verticale ed infine sminuzzando i dadini con la parte centrale del coltello.

Ecco un utilissimo video-tutorial.