Sarà la prima volta nella storia in cui un corpo celeste proveniente dalla parte più estrema del sistema solare, la nube di Oort, culla delle comete, sarà studiato da sonde e strumenti in orbita intorno a un pianeta diverso dalla Terra: in questo caso Marte.Il 19 ottobre 2014, la cometa C/2013 A1, ribattezzata Siding Spring, avrà un incontro ravvicinato con il pianeta rosso, passando a soli 139.500 Km dalla sua superficie, quasi la metà della distanza tra la Terra e la Luna.