Squalifica a vita. Questo è quanto rischia Michel Platini dopo la richiesta che la sezione istruttoria della commissione etica della Fifa intende presentare nei confronti del presidente della Uefa. Lo scrive il quotidiano francese l’Equipe che cita le parole dell’avvocato dell’ex fuoriclasse della Juventus e della nazionale francese, campione d’Europa nel 1984.Ieri la Camera arbitrale del comitato etico, organismo indipendente dalla Fifa, ha aperto un procedimento giudiziario nei confronti di Platini e Joseph Blatter, l’attuale presidente della Fifa. Il provvedimento disciplinare riguarda un controverso pagamento nel 2011 da parte di Blatter a Platini per un importo di 1,8 milioni di euro, a saldo di lavori di consulenza svolti da quest’ultimo dal 1999 al 2002 per la Fifa.Attualmente entrambi sono stati sospesi per 90 giorni, cioè sino al 5 gennaio 2016, quasi alla vigilia delle elezioni presidenziali Fifa del 26 febbraio. La decisione è attesa nel mese di dicembre. Platini, 60 anni, era considerato il grande favorito per la successione a Blatter.