Dopo un assedio durato parecchie ore nel quartiere Molenbeek di Bruxelles l’operazione di polizia con le teste di cuoio in prima linea si è conclusa senza alcun arresto. In un primo momento si era diffusa la notizia che le forze speciali fossero sulle tracce di Salah Abdeslam, uno dei tre fratelli coinvolti nelle stragi di Parigi, colpito da un mandato di cattura internazionale. Dell’arresto avevano parlato vari media, ma il portavoce della Procura belga Eric Van Der Sypt ha precisato che “l’operazione è conclusa e il risultato è negativo. Nessuno è stato arrestato”.Intanto, cinque persone fra le sette arrestate nell’ambito delle indagini sono stati rilasciati senza alcuna incirminazione. Fra questi Mohamed Abdeslam, fratello di Salah, ritenuto la mente delle stragi, e di Brahim, uno dei kamikaze che si è fatto esplodere.