Il testo del brano ‘A me di te’ non è piaciuto al Tribunale di Milano che l’ha ritenuto diffamante nei confronti del cantante Valerio Scanu e adesso il rapper marchigiano dovrà pagare.