Scandalo nel campionato di calcio coreano. I dubbi sollevati sull’identità sessuale di Park Eun-Seon, 26 anni, la giocatrice del Seoul City Hall Amazones, rischiano di boicottare il campionato. Alla capocannoniera è stato chiesto di effettuare l’esame del DNA perché considerata troppo forte rispetto alle sue colleghe.