In un’isola indonesiana, nonostante le proteste degli attivisti per i diritti dell’infanzia, resiste una tradizione che nuoce alla salute dei bimbi.