Non è una situazione facile quella che vivono ogni giorno i ragazzi all’abbandono nella città autonoma spagnola, mentre il centro di accoglienza per gli immigrati è sovraffollato, senza cibo né vestiti.