La scoperta di un gigantesco buco del diametro di circa 80metri rinvenuto nella Russia settentrionale ha lasciato basiti gli scienziati che ora speculano sulle cause della crepa. Meteorite? Riscaldamento globale?