La compagnia inglese ActionProductions ha realizzato un video per rispondere a questa domanda.