Il video è opera dell’associazione Hollablack, che ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti delle molestie di strada.