L’ex dittatore coreano Kim Jong Il aveva addirittura scritto un libro con le regole d’oro per girare questo genere di film. E ancora oggi nel Paese asiatico non c’è un regista che se ne discosti.