Si chiama “metodo 4-7-8″ ed è interamente basato sul controllo ritmico del respiro