Il rapper Fedez ha annunciatol’abbandono della SIAE e da questo momento, per la gestione dei propri diritti d’autore, si affiderà aSoundreef. Quest’ultima può infatti contare su sistemi digitali di rendicontazione (che abbreviano i tempi per gli incassi dei compensi), un metodo che consente di incassare le royalties in una o in qualche settimana, al contrario della SIAE che invece impiegherebbe dai 12 ai 24 mesi per compiere le medesime operazioni. Una rivoluzione quella compiuta da Fedez, anche se lui ammette di non riuscire a sentirsi un rivoluzionario. La scelta di abbandonare la SIAE in favore di Soundreef è stato un gesto compiuto affinché qualcosa possa cambiare – e migliorare – nel mondo della discografia italiana.