Il premier francese Manuel Valls drammatizza clamorosamente lo scenario elettorale a due giorni dal secondo turno delle elezioni regionali. Valls, dopo la clamorosa sconfitta del partito socialista, lancia l’allarme guerra civile in caso di vittoria del Front National di Marine e Marion Le Pen. Per poi aggiungere che un domani bisognerà senza dubbio combattere l’Isis anche in Libia.”Esistono due opzioni politiche per il nostro paese. Una è quella dell’estrema destra che, nel concreto, predica la divisione. Questa divisione può portare alla guerra civile”, ha dichiarato il capo del governo francese intervenuto a Radio France Inter. “E poi esiste un’altra visione”, ha aggiunto Valls, “quella della Repubblica e dei suoi valori, quella dell’unione”.