“Ora che le riforme strutturali stanno cominciando a dare i frutti, la discussione al nostro interno è stata su come sostenere la crescita. La posizione italiana è totalmente in linea con quella degli Stati Uniti che ha espresso il presidente Obama, vale a dire che dobbiamo fare di più come Europa per sostenere la crescita, gli investimenti e quindi l’occupazione”.Piena sintonia con gli Stati Uniti sugli interventi necessari alla ripresa economica. Il premier Matteo Renzi ha mostrato idee chiare parlando con la stampa al vertice G7 di Elmau, in Germania dove, per il resto, tengono banco argomenti come i cambiamenti climatici, l’Ucraina e soprattutto la Grecia, a proposito della quale Renzi ha bollato come “un errore politico e geo-politico” l’ipotesi di una eventuale uscita di Atene dall’euro e, naturalmente, la questione immigrati.