Giovanni Lo Porto, è stato ucciso durante un’operazione dell’antiterrorismo statunitense lo scorso gennaio con l’Afghanistan. Lo ha confermato il presidente americano Barack Obama. Il cooperante di Palermo, 39 anni, era stato rapito in nella provincia del Punjab, a cavallo tra Pakistan e Afghanistan, il 19 gennaio del 2012 da quattro uomini armati e da allora non si avevano più sue notizie. Lavorava per l’ong tedesca Wel Hunger Hilfe, nell’ambito di un progetto finanziato dall’Ue per soccorrere la popolazione del Pakistan dopo un violento terremoto.