Con un messaggio pubblico il presidente statunitense si è assunto la responsabilità delle morti del nostro connazionale Giovanni Lo Porto e dell’americano Warren Weinstein.