Tra la notte di venerdì e quella di sabato, alle ore ore 3:30 locali, è scoppiato un violento incendio all’interno di un grattacielo residenziale di Dubai. Le fiamme sono divampate ai piani superiori dell’edificio e si sono poi estese al resto dello stabile. Da quanto risulta dalle prime informazioni, fortunatamente non si sarebbero state vittime né feriti, anche se almeno un migliaio di persone sarebbero state evacuate.

Il grattacielo andato a fuoco a Dubai è uno dei più alti di tutta la città. Si estende infatti per 336 metri e conta ben settantanove piani: di questi almeno venti sarebbero stati colpiti dalla devastazione dell’incendio, dato che lo stesso si sarebbe propagato dal cinquantunesimo piano e sarebbe stato alimentato anche a causa del forte vento. Oltre il danno anche la beffa verrebbe da pensare: già perché il grattacielo si chiama Torch Tower, “Torre Torcia”, un nome piuttosto profetico considerato a posteriori.