La televisione pubblica greca chiude i battenti: lo ha annunciato a sorpresa un portavoce del governo. La decisione prevede il licenziamento di tutti i 2.800 dipendenti. Si è accesa la protesta per le strade di Atene e Salonicco.