“Il no al referendum non è solo uno slogan, il no è un passo decisivo per un accordo migliore al quale miriamo da lunedì, dopo il referendum”.Il primo ministro greco, Alexis Tsipras ha assicurato il suo impegno per una soluzione rapida della crisi greca, ma ha chiesto un accordo sostenibile con i creditori internazionali dopo aver ricordato le proposte minacciose di conservatori che hanno deciso di “portare le banche greche in asfissia”.